Istituito nel 2012, il Registro nazionale dei paesaggi rurali di interesse storico, delle pratiche agricole e delle conoscenze tradizionali, il 25 luglio 2018 approva il primo elenco di siti (16) che conservano evidenti testimonianze della loro origine e della loro storia, mantenendo un ruolo nella società e nell’economia“. Il 9 settembre 2020 nel Registro vengono accolte altre 9 candidature, così che risultano complessivamente censiti e tutelati 25 Paesaggi. In data 30 ottobre 2020 sono stati firmati i decreti di iscrizione al Registro dei 9 Paesaggi.

Il Registro vuole promuovere il “Marchio collettivo del Paesaggio rurale storico italiano”, con relativo logo, basato sulla Classificazione di Nizza (11° Edizione – versione 2019) attraverso la formulazione di un Disciplinare in via di discussione e definizione. Marchio che potrà svolgere una funzione importante non solo nella promozione del turismo rurale, ma anche nella valorizzazione delle produzioni locali intimamente legate alla presenza dei paesaggi rurali tradizionali o di interesse storico.

Un ruolo determinante in diversi dei Paesaggi riconosciuti è stato svolto dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio.

I nuovi paesaggi inseriti nel Registro nel 2020

  1. Paesaggio agrario di olivastri storici del “Feudo di Belvedere” – Candidatura presentata dall’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona – Località San Nazario – San Nicandro (FG).
  2. Paesaggio policolturale di Fibbianello, del Comune di Semproniano – candidatura presentata dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio e dal Comune di Semproniano (GR).
  3. Paesaggio dei “Vigneti Terrazzati del Versante Retico della Valtellina” – candidatura presentata dalla Fondazione ProVinea ONLUS (SO).
  4. Paesaggio della “Bonifica Romana e dei Campi Allagati della Piana di Rieti” – candidatura presentata dal Parco della Riserva Naturale dei Laghi Lungo e Ripasottile – (RI).
  5. Paesaggio storico della “Bonifica Leopoldina in Valdichiana” – candidatura presentata dall’agenzia regionale Qualità e Sviluppo Rurale Srl.
  6. Paesaggio Agro- Silvo- Pastorale del territorio di Tolfa – candidatura presentata dal Comune di Tolfa.
  7. Paesaggio Rurale: “il Sistema Agricolo Terrazzato della Val di Gresta” – candidatura presentata dal comune di Mori ed altri.
  8. Paesaggio Rurale: “Alti Pascoli della Lessinia” – candidatura presentata dal Comune di S’Anna d’Alfaedo.
  9. Paesaggio rurale dei vigneti terrazzati della Valle di Cembra – candidatura presentata dal Comitato VI.VA.CE in collaborazione con Libera Università di Bolzano, Osservatorio del Paesaggio Trentino, ITLA Italia (Alleanza Mondiale dei paesaggi terrazzati, sezione italiana).